Condiloma generico e acuminato: quali sono le principali differenze

Nel momento in cui si parla di condiloma, è bene sapere che esistono fondamentalmente due tipologie differenti. La prima è quello generico mentre la seconda è quello acuminato, noto anche come condiloma genitale. Oggi analizziamo le principali differenze, tenendo comunque presente che è sempre legato a un virus cioè il papilloma virus umano indicato dalla sigla HPV.

Le caratteristiche del condiloma generico

Il condiloma tradizionale si presenta come un escrescenza cutanea o delle piccole protuberanze piatte. Possono essere formazioni singole e multiple che variano molto in termini di dimensioni e aspetto.

Per quando riguarda invece la localizzazione, il condiloma tradizionale si trova principalmente su mani, bocca e genitali, ricordando che la trasmissione non è legata solo al contatto sessuale.

Generalmente, il condiloma tradizionale è considerata una formazione benigna, sebbene alcuni ceppi di HPV che lo causano possono essere sia ad alto che a basso rischio oncogeno. Ci sono diversi sistemi che il medico specializzato in chirurgia dermatologica a Milano prende in considerazione per il trattamento tra cui la crioterapia che prevede di bruciare la verruca utilizzando dell’azoto liquido che raggiunge bassissime temperature. Inoltre, si può fare ricorso ad acidi e interventi chirurgici che possano rimuovere la formazione.

Le caratteristiche del condiloma genitale

Invece, quando si parla di condiloma genitale cioè acuminato, si presentano delle formazioni simili alle verruche grandi e con superficie morbida e irregolare. Per capire meglio, può essere utile pensare a come fatto un cavolfiore.

Naturalmente, si presenta sulle aree dei genitali e dell’ano ma può diffondersi anche a bocca e gola sempre tramite il contatto sessuale. Di solito, anche questa tipologia di condiloma è associata a un basso rischio oncologico. Tuttavia, vanno esaminati con attenzione poiché alcuni ceppi di papilloma virus umano possono contribuire a un aumento di rischio di cancro ai genitali.

Per quanto riguarda il trattamento, si segue quello per il condiloma tradizionale; ciononostante, il medico esperto in chirurgia dermatologica a Milano tiene comunque conto che occorre un approccio più attento e specifico per controllare le infezioni legate al HPV.