Recupero dello scarto metallico: come si fa e perché

Oggi scopriamo come si recupera lo scarto metallico e perché.

Che cos’è un evacuatore di trucioli

Gli evacuatori trucioli metallici sono dei sistemi con il compito di asportare e portare via tutto lo scarto che deriva da alcune lavorazioni di macchine utensili utilizzate nelle industrie e nel settore manifatturiero. In particolare quando si parla di processi sottrattivi come fresatura, tornitura e simili, risultano grandi quantità di scarto metallico che deve essere asportato altrimenti può produrre problematiche tra cui una più veloce usura del macchinario, riduzione delle prestazioni, abbassamento della qualità e aumento del rischio di danni e infortuni per l’operatore.

I sistemi di evacuazione dei trucioli e degli scarti metallici viene integrato all’interno del sistema di produzione è studiato in base alle specifiche sia delle macchine utensile sia del tipo di truciolo prodotto. Inoltre, gli evacuatori e trasportatori di trucioli tengono conto dell’eventuale presenza di un lubrorefrigerante che va anch’esso asportato, diviso dallo scarto e recuperato il più possibile.

Perché recuperare lo scarto metallico

Dopo aver capito in breve che cosa sia un evacuatore di trucioli, potrebbe sorgere spontanea la domanda di come mai convenga utilizzarlo e aggiungerlo al sistema produttivo di una azienda, qualunque sia il suo ambito e settore.

Sono davvero molte le ragioni per cui al giorno d’oggi occorre preoccuparsi sempre di più di recuperare e poi riciclare gli scarti metallici provenienti dalle industrie. Tanto per iniziare, il prodotto riciclato ha un costo inferiore rispetto alla materia prima perciò consente un netto risparmio economico. Si riducono i costi anche perché anche la gestione di un rifiuto produce dei costi.

Quando si recupera e ricicla lo scarto metallico si ottengono altri benefici tra cui una minore pressione sulle già esigue risorse naturali. Soprattutto quando si parla di materie prime non rinnovabili, o comunque con un ritmo di rigenerazione inferiore al ritmo di consumo dei bisogni umani, riciclare è l’unico modo per ridurre la pressione.

Infine, riciclare è evidentemente una pratica che permette di aumentare la sostenibilità ambientale, evitando tutto l’impatto provocato dal rifiuto e dalla sua gestione.